Image

I GOVERNI DELL’UNIONE EUROPEA STANNO PER ATTUARE IL PIU’ BARBARO RESPINGIMENTO DI ESSERI UMANI

profughi02I GOVERNI DELL’UNIONE EUROPEA STANNO PER ATTUARE IL PIU’ BARBARO RESPINGIMENTO DI ESSERI UMANI NEI LORO PAESI, DOVE REGNA LA FAME E LA GUERRA, DAI RIMPATRI PROVOCATI NELL’ULTIMA GUERRA MONDIALE DAI NAZISTI.
UNA FOLLE DECISIONE CHE OFFENDE LA DIGNITA’ UMANA,
E SULLA QUALE L’INTERA POLITICA TACE.
I primi 750 migranti saranno rispediti dalla Grecia in Turchia e da lì nei loro paesi, tra lunedì e mercoledì prossimi,nella prima ondata di deportazioni di profughi dall’Europa. Continua a leggere

L’ISIS, IL CALIFFATO: LE STRAGI NON SI FERMANO, COME E’ NATO, E DI CHI E’ STATA LA REGIA?

isis2016-02Ci limitiamo a guardare gli esiti terribili delle stragi, senza chiederci come può accadere tutto ciò, quando si è formato l’Isis, come sono potuti entrare migliaia e migliaia di miliziani in Siria e in Iraq’? Chi li ha armati e organizzati, e perché?
Abbiamo svolto una profonda indagine, è emersa una verità, su cui riflettere, che non ci sarà mai raccontata dalla stampa e dalle televisioni.
Nel 2010, la Cia e il Mossad, rispettivamente i servizi segreti statunitensi e israeliani, decidono di costituire in Medio Oriente un esercito composto da estremisti islamici, una vera e propria macchina da guerra, ben addestrata.
Hanno il pieno sostegno della Turchia, del Qatar e, più avanti, dell’Arabia Saudita, paesi a stretta osservanza sunnita, con cui, gli USA e Israele hanno un ottimI rapportI politicI e di affari. Continua a leggere

OBAMA SE NE VA DA CUBA: PAROLE, PAROLE, PAROLE, MA NEPPURE UN IMPEGNO CONCRETO SUL RITIRO DELL’EMBARGO E SULLA RESTITUZIONE DELLA BASE DI GUANTANAMO AI CUBANI, COME DA TRATTATO.

obamacuba01Barack Obama, andando a Cuba, ha ricevuto gli applausi dei cubani, ha assaggiato la cucina cubana e si è assicurato le vacanze pagate nell’isola per tutta la vita, perché sarà ricordato come il presidente che ha riaperto il dialogo con Cuba: tutto qui. Con il nuovo presidente, chiunque esso sia, sarà tutta un’altra musica, mai fidarsi degli americani sempre in cerca di spot pubblicitari. Continua a leggere

LA MALA PUBBLICITA’ DELLE CASE AUTOMOBISTICHE TI METTE “FRETTA”,QUELLA BRUTTA “COSA”, FIGLIA DELLA CUTURA RENZIANA.

1557631_1686723644901119_4028384500624151470_n

“E ora inizia la corsa”, recita la Mercedes, come se si andasse in auto per correre, perché la fretta vive con te, fa parte di te, da vizio è divenuta virtù.
Poi c’è la fidanzata che dice a lui: “dai sbrigati, saliamo in auto che arriviamo dall’altra parte del lago prima del battello” E vedi la Ford che corre via.
E infine la trovata della Mini fuoristrada, con la voce che recita “con questa, indicando l’auto,possiamo fare la scorciatoia sterrata e arrivare prima in città”.
E pensare, che quando si sale in auto, bisogna mettere da parte la fretta, per evitare di divenire un pericolo. Poi se ti sei messo nella condizione di avere fretta, è perché hai fatto male i calcoli, non hai considerato gli imprevisti, la 12742021_1686723731567777_2283921621135341545_nresponsabilità è tua. E non è proprio il caso che guidi in fretta, mettendo a repentaglio la tua vita e quella degli altri, come ti suggeriscono le case automobilistiche.
Renzi, dal canto suo, ha tanta fretta, che non si rende conto che ad ottobre andrà a sbattere con il referendum istituzionale e si romperà la testa .12729304_1686723684901115_3999398343813707590_n

20 Gennaio: Renzi parla al senato quando si vota la riforma, sarà uno dei suoi ultimi discorsi perchè a ottobre lo mandiamo a casa.

matteo-renziUn esaltato commediante, così ci appare Renzi, al Senato, dal tono della voce, dai movimenti delle mani, da quelli del
corpo, dagli aggettivi, dai sostantivi, dai verbi usati nel parlare. E’ distante anni luce da un paese, dove nove milioni di persone
sono sulla soglia di povertà, con una disoccupazione giovanile fra le più alte di Europa. Dove è questa ripresa di cui va cianciando? Le scuole cadono a pezzi, quando arriva forte la pioggia il paese frana, mentre inutilmente si bucano le montagne per la Tav. Continua a leggere

La fede scricchiola?:rifarsi la faccia o mettersi la cintura.

fedescricchiola01Siamo figli di dio o piuttosto della storia del pianeta, governata da un dio minore, il DNA? Tracce di acqua negli altri pianeti del sistema solare, anche loro bombardati da meteoriti?
Il brodo della vita in cielo, in terra e in ogni dove: nel sistema solare e fuori, pare.
Sono la biologia e l’astrofisca a portare al martirio le cosiddette scienze teologiche.
All’inizio del terzo millennio, poi, nonostante si aprano le porte delle chiese, per il Giubileo, non arriva la misericordia divina e i terrestri si guardano bene dal farsi misericordiosi, a testimoniare la caduta progressiva della credibilità dei pontefici, anche se di forte impatto mediatico. Continua a leggere

NON SONO TUTTI FIGLI NOSTRI?

bentornati01Martedì’, 15 dicembre 2015, nella città di Los Angeles sono state chiuse tutte le scuole, dopo una minaccia terroristica inerente “zainetti o altri pacchi o oggetti con contenuto esplosivo”, che sarebbero stati lasciati in più campus scolastici. Quello di Los Angeles è il secondo distretto scolastico più grande degli Usa, con oltre 1.200 scuole e 640.000 studenti.

“State lontani dai campus scolastici”: è stato l’appello lanciato dalle autorità agli studenti. Continua a leggere